venerdì 24 gennaio 2014

POLPETTE VEGETARIANE: COME RICICLARE LE VERDURE BOLLITE DEL BRODO VEGETALE

schiacciatinediverdure1

Dopo un mese di pausa dal blog, rieccomi tornata con nuova energia e nuove idee. L’inverno si conferma sempre la mia stagione del fermento.

 

Parto da una ricetta/non ricetta, direi piuttosto un’idea, declinata in tre varianti, su come riutilizzare le verdure usate per il nostro buon brodo vegetale (la mia ricetta la trovate qui). E visto che le idee hanno una vita propria, questo post lo lascio “aperto”, pronto ad accogliere le nuove versioni, se ce ne saranno e se saranno degne di nota.

Le dosi non sono specificate, perché in preparazioni simili io vado ad “occhio”, quindi ognuno si regoli in base alle proprie esigenze, ai propri gusti e alle quantità e varietà di verdure avanzate. La preparazione è uguale per tutte e tre le versioni, quindi è scritta una sola volta dopo l’elenco degli ingredienti delle tre variazioni.

A fine ricetta suggerisco anche le salse d’accompagnamento per queste gustosissime schiacciatine di verdure.

 

 

schiacciatinediverdure3

schiacciatinediverdure2

 

POLPETTE VEGETARIANE: COME RICICLARE LE VERDURE BOLLITE DEL BRODO VEGETALE

 

Ingredienti per la versione classica:

– verdure bollite del brodo, tutte (carota, zucchina, cipolla, pomodoro) tranne il sedano

– mollica sbriciolata di pane di semola di grano duro vecchio di qualche giorno

– uovo sbattuto

– parmigiano reggiano grattugiato abbondante

– qualche foglia di prezzemolo fresco tritata

– pepe nero

– sale

– pangrattato per la panatura

– olio evo per friggere

 

 

Ingredienti per la versione mediterranea:

– verdure bollite del brodo, tutte (carota, zucchina, cipolla, pomodoro) tranne il sedano

– mollica sbriciolata di pane di semola di grano duro vecchio di qualche giorno

– uovo sbattuto

– pomodori secchi tritati

– olive nere tritate grossolanamente

– capperi dissalati e tritati

– origano

– scamorza grattugiata

– pepe nero

– sale

– pangrattato per la panatura

– olio evo per friggere

 

 

Ingredienti per la versione alla moda orientale:

– verdure bollite del brodo, tutte (carota, zucchina, cipolla, pomodoro) tranne il sedano

– mollica sbriciolata di pane di semola di grano duro vecchio di qualche giorno

– uovo sbattuto

– abbondante prezzemolo fresco tritato

– semi di cumino tritati

– coriandolo in polvere

– aglio in polvere

– pepe nero

– sale

– pangrattato per la panatura

– olio evo per friggere

 

 

Preparazione:

scolare le verdure dal brodo (carote, zucchine, cipolla e qualche pomodorino), schiacciarle con una forchetta, avendo la premura di eliminare il sedano perché troppo filamentoso e le bucce dei pomodori, e metterle a perdere l’acqua per circa un’ora, in uno scolapasta, avvolte in un panno di cotone bianco a maglie fitte, con un peso sopra.

 

In una ciotola amalgamare le verdure schiacciate, l’uovo sbattuto e gli altri ingredienti, in base alla versione di polpetta che si sta eseguendo. Alla fine aggiungere la mollica di pane, tanta quanto ne basta per far diventare il composto sodo. Fare riposare l’impasto in frigo, coperto, per un’ora.

 

Formare le polpette, ben sode, schiacciandole leggermente e dare una forma regolare. Passare  nel pangrattato e far riposare ancora per circa un’ora a temperatura ambiente.

I riposi sono fondamentali per avere una giusta consistenza ed il giusto grado di umidità dell’impasto, quindi consiglio di non saltarli.

 

Friggere le schiacciatine ottenute, in abbondante olio bollente, un paio di minuti circa per ogni lato, o comunque fino a quando non saranno ben dorate. Far asciugare su carta paglia. Fare raffreddare prima di servire.

 

Io le accompagno con un’abbondante insalata verde e le salse: quelle classiche sono ottime servite con una soianese, quelle mediterranee con una salsa cotta al pomodoro, quelle orientali con uno tzatziki ( la mia ricetta la trovate qui).

 

 

schiacciatinediverdure

In dispensa:

– olio extravergine d’oliva biologico Calandrone

Pubblicato da Marilù
2 peperoncini
 

Commenti:

  1. […] le verdure utilizzate per prepararlo… Cercando il rete, la risposta che cercavo l’ho trovata qui, e quindi ecco che vi riporto la mia versione di queste Polpettine di Verdure con “Maionese” […]

  2. […] le polpette vegetariane, che hanno raggiunto un discreto successo tra i lettori, tanto da diventare uno dei post più […]

Lascia un commento

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà reso pubblico.
*
*
Grazie a tutti voi che lasciate un segno del vostro passaggio nel mio blog: è questo quello che mi dà l'entusiasmo per andare avanti!