lunedì 27 febbraio 2012

POLPETTE DI MAIALE CON…UN TOCCO DI ZENZERO!

Polpette di maiale con zenzero
Avete mai visto il film “Un tocco di zenzero”? Credo che sia un film da vedere, dà alcuni interessanti spunti di riflessione, e non è banale e melenso come la maggior parte dei film che hanno come filo conduttore il tema della cucina.
E’ un film malinconico, filosofico, politico, che usa il cibo come metafora della vita, come legame indissolubile tra gli individui, cultura da tramandare alle future generazioni.
E poi c’è un gioco tra le parole astronomo e gastronomo, e qui ci ho perso ore a trovare le mie analogie.
Ed è stato illuminante comprendere che chi ha lo sguardo basso su una pentola è come se guardasse le stelle, e sogna, sogna, viaggiando attraverso sapori e odori, e il fondo di una pentola può diventare l’infinito!
E a quel film e alle polpette del protagonista Fanis mi sono ispirata per preparare le mie.

 

 

Polpette di maiale con zenzero
POLPETTE DI MAIALE CON UN TOCCO DI ZENZERO

 

Ingredienti (per circa 15 polpette di medie dimensioni):
– 200 g di maiale macinato
– 50 g di pane raffermo
– un bicchiere di latte caldo
– 1 uovo piccolo
– 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
– due pizzichi di origano
– 5 o 6 foglie di menta fresca tritate
– un pezzetto piccolo di cipolla fresca grattugiata
– due pizzichi di aglio in polvere
– un pizzico di noce moscata in polvere
– un pizzico di pepe nero macinato
– 1 cucchiaio raso di aceto di pomodoro
– sale
– pangrattato
– olio di semi di girasole per friggere

 

Preparazione:
ammollare il pane raffermo nel latte caldo, fare ammorbidire e strizzare bene eliminando il liquido in eccesso.

 

In una ciotola mescolare la carne con il pane, condire con tutte le spezie, le erbe aromatiche e l’aceto, aggiungere l’uovo, amalgamare bene e mettere a riposare coperto, in frigo, per almeno un paio d’ore.

 

Riprendere l’impasto di carne, che risulterà particolarmente morbido, e prendere la giusta quantità per formare una polpetta e passarla nel pangrattato.

 

Far riposare le polpette formate circa mezz’ora a temperatura ambiente.

 

Friggere in abbondante olio di semi di girasole.

 

E’ preferibile mangiarle tiepide o fredde. Perfetto l’abbinamento con la salsa tzatziki (qua la ricetta).

Pubblicato da Marilù
34 peperoncini
 

Commenti:

  1. deliziose queste polpettine super profumate e golose, non mi rimane che vedere il film! Bacioni

  2. Debora scrive:

    oh wow!!wowissimo! wowonee!! mamma che belle ste polpette!! bravissima mi intriga questo abbinamento!!

  3. Mai visto il film tesoro ma mi hai incuriosita e se mi capita a tiro lo guarderò senz’altro mentre le tue polpettine sono gia una fissa adesso,le proverò quanto prima!!baci,Imma

  4. Ale scrive:

    Mai visto il film, ma adoro già le polpette…comunque lo zenzero lo uso! baci

  5. Ros scrive:

    confesso di non aver visto il film ma posso sempre rimediare :-) golose queste polpette io poi adoro lo zenzero praticamente lo metto ovunque 😀 baci Ros

  6. Donatella scrive:

    Non ho mai visto il film… ma vedo che ti ha ispirato proprio bene, sono deliziose queste polpettine

  7. dauly scrive:

    indovina chi alla sola parola zenzero ha un mancamento? IO, esatto! le provo!!

  8. Chiara scrive:

    ho visto quel film, mi è piaciuto moltissimo….le tue polpettine allo zenzero me lo ricordano…

  9. Il film non l’ho visto, ma immagino il profumo di queste polpette con le spezie che danno il meglio al maiale!

  10. Credo che sarà un buonissimo contorno, lo zenzero da una buonissima aroma, lo proverò al più presto

    Grazie e alla prossima

  11. Meggy scrive:

    … favolose!Profumatissime e stuzzicanti, il maiale sta benissimo assieme allo zenzero!Perfette per un buffet ma anche come antipasto .. a numero illimitato ovviamente!Non ho visto il film ma mi hai incuriosita, essendo io fan di quelli a tema food devo assolutamente recuperare il tempo perduto, stasera vado a cercarlo!Buona settimana ciao ciao!

  12. Lara Bianchini scrive:

    mi hai fatto venire la voglia di vedere il film, c’è anche un libro vero? Le polpette le provo di sicuro. baci

  13. Memole scrive:

    Ma sono buonissime!!!

  14. Fabiola scrive:

    invitanti e quel tocco mi piace..

  15. patatina scrive:

    sono belle e invitanti! una tira l’altra! mi salvo la ricetta!

  16. buone le polpettine di qualunque tipo esse sia … questa versione spezia mi attira proprio. a presto la

  17. Simo scrive:

    No, questo film non lo conosco ma mi intriga l’abbinamento che hai proposto…segno, segno!

  18. lidia scrive:

    che bella ricettina….zenzero,polpette ….buoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  19. Orodorienthe scrive:

    che polpette favolose, complimenti anche per le foto, ciao

  20. Rosaria scrive:

    cerchero’ il film….ma anche di ripetere queste golosissime polpettine…

  21. Claudia scrive:

    ma sai che non ho mai visto questo film??? ma le polpette anche se non posso rifarle mi sembrano spettacolari. un bacio

  22. Loredana scrive:

    Credo di aver visto il film, lo ammetto un pò distrattamente, mentre non mi distraggo dalla visione di queste polpettine. Deliziose!

    CIAO LOREDANA

  23. angicoock scrive:

    il film non l’ho visto, ma posso rimediare consolandomi con le tue succulente polpette.

    Baciiii

  24. Renza scrive:

    Adoro le polpette e queste così profumate e invitanti mi attirano molto!!
    Buona settimana!

  25. PolaM scrive:

    Che belle queste polpettine! E devono anche essere buonissime!

  26. Sonia scrive:

    l’aceto di pomodoro non lo conoscevo, il film nemmeno…ora so due cose in più 😉 belle le tue polpette, con degli ottimi accostamenti di spezie :-) ciauuu .-X

  27. grEAT scrive:

    le tue polpette sono bellissime come le foto. se potessi, ti prenderei come fotografa ufficiale! :)
    in quanto al film, mi sento di ringraziarti per averlo citato.
    è un film gentile . momenti di vita anche duri, rappresentati con delicatezza di sentimenti.
    posso spendere 2 parole in più?
    memorabile una delle prime scene in cui il padre del piccolo chiede alla moglie: “dov’è il sotto del mio pigiama?”
    “insieme al sopra” risponde la moglie!
    non so come sia stato tradotto in italiano, io ho visto la versione in greco e la scena era spassosissima!
    ti abbraccio

    irene

  28. stefy scrive:

    ma che belle polpette….stasera le ho preparate anch’io…ma le tue con l’aggiunta di zenzero hanno quel tocco gustoso in più……..

  29. Claudia scrive:

    Quel film non l’ho mai visto ma adesso mi hai incuriosita…e con queste polpettine mi hai pure preso per la gola! Devono essere squisite!

  30. Mila scrive:

    mmmh che buone devono essere queste polpette…non ho mai visto il film, mi sa che devo rimediare…buona settimana!

  31. il film di cui parli mi ha intrigato, quindi crdo proprio che lo vedrò! e per queste polpette? mi hai proprio stregato!!

  32. Max scrive:

    A me così dorate non vengono…invidia!!! ahahaha, cmq mai assaggiate con lo zenzero, ottima idea da copiare, ciao.

  33. Che belle polpettine, lo stecchino le rende davvero eleganti!

  34. sississima scrive:

    Sfiziosissime, un abbraccio SILVIA

Lascia un commento

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà reso pubblico.
*
*
Grazie a tutti voi che lasciate un segno del vostro passaggio nel mio blog: è questo quello che mi dà l'entusiasmo per andare avanti!