martedì 5 maggio 2015

PASTA AL PESTO DI ZUCCHINE E BASILICO

pasta al pesto di zucchine 1

Esiste una moltitudine timida e silenziosa di donne, di tutte le età e di ogni estrazione sociale e culturale, che si vergogna del proprio corpo. Donne che hanno fatto del cibo non la fonte di nutrimento, ma arma di distruzione contro se stesse, troppo o troppo poco, senza nessun equilibrio, con zero autostima.

Donne che non si piacciono e che se si guardano allo specchio si disprezzano, donne che a volte smettono di guardare quel riflesso perché fa troppo male.

Donne che si privano di giorno di un panino al prosciutto ma che di notte si rimpinzano di gelato, donne che cucinano per le loro famiglie ma che non condividono la gioia del pasto con i propri cari, donne che si cuciono la bocca dopo aver buttato via la propria anima, donne che hanno riempito eccessivamente il proprio stomaco per non sentire il vuoto che lascia la malinconia.

Donne che corrono disperate per chilometri ogni giorno sperando di trovare il traguardo e vincere il meritato volersi bene, la dovuta felicità. Un traguardo che non arriva mai, una perfezione che sembra beffarsi di loro facendosi intravedere da lontano, ma che resta irraggiungibile. Donne che hanno smesso anche di sperare e sono diventate un tutt’uno con il divano.

Donne che vivono una guerra, in un affannarsi angosciato, alla ricerca di non si sa nemmeno più di che…

 

 

pasta al pesto di zucchine 2

PASTA AL PESTO DI ZUCCHINE E BASILICO

 

Ingredienti (per 4 persone):

– 400 g di linguine

– 400 g di zucchine verdi scure

– 40 g di basilico in foglie

– 1 cucchiaio di pinoli

– 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato

– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

– sale

 

 

Preparazione:

Lavare e mondare le zucchine, eliminando la parte bianca con i semini. Se le zucchine sono freschissime e biologiche grattugiarle grossolanamente, salarle e metterle in un telo di cotone bianco per far perdere loro l’acqua in eccesso. Se invece sono in frigo da qualche giorno sbollentarle in acqua bollente salata per circa un paio di minuti dalla ripresa del bollore, scolarle ed immergerle in acqua e ghiaccio per farle raffreddare.

 

Frullare le zucchine con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e l’olio. Aggiungere i pinoli, il Parmigiano ed il basilico e dare un altro giro di cutter fino a quando il composto non risulterà omogeneo.

 

Cuocere le linguine in abbondante acqua salata e scolarle al dente. Condire la pasta con il pesto di zucchine e servire.

 

 

pasta al pesto di zucchine

In dispensa:

– olio extravergine d’oliva biologico Calandrone

 

A tavola:

– canovacci GreenGate

Pubblicato da Marilù
2 peperoncini
 

Commenti:

  1. Chiara scrive:

    Hai ragione Marilù, ce ne sono tante di donne così…Incontentabili per quel che riguarda il proprio aspetto, donne che vivono male con loro stesse…Anche io non mi piaccio molto ma ormai sto cedendo, non sarò mai come avrei desiderato e la mia dieta da perenne è diventata una tantum….sapessi le volte che mi sono privata di qualcosa di buono….Però se adesso avessi davanti la tua pasta la mangerei volentieri, alla dieta penserò domani…Un abbraccio grande

    • Marilù scrive:

      Se ognuna di noi riuscisse a vedersi con gli occhi delle altre, forse guarderemmo oltre le nostre imperfezioni… Io ti trovo così bella invece…
      Un abbraccio grande grande a te cara Chiara.
      Marilù

Lascia un commento

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà reso pubblico.
*
*
Grazie a tutti voi che lasciate un segno del vostro passaggio nel mio blog: è questo quello che mi dà l'entusiasmo per andare avanti!