lunedì 30 aprile 2012

FINANCIERS SECONDO LA RICETTA DI LADUREE

Ceramiche MV%
Financiere Ladurée

Ancora cielo grigio, ancora ombrelli aperti.
Bologna però è bella bagnata dalla pioggia, con i suoi portici inondati dallo scroscio dell’acqua  accompagnato dalla musica di nostalgici suonatori di violino e fisarmonica.
Tutto rallenta, i noiosi rimangono a casa vinti dalla paura di bagnarsi, e l’odore di ogni singola goccia inquieta riempie le narici e fa sentire vivo.
La città si libera dall’entropia e si riprende i suoi spazi, i suoi ritmi e l’umanità nulla può fare se non guardare. Gli scrittori si lasciano ispirare e iniziano a ballare con la poesia.
I privi di fantasia imprecano contro Dio e si disperano nella propria monotonia.

 

Pezzi di vita metropolitana, accompagnati da un tè e qualche dolcetto francese.

 

 

Financiere Ladurée
FINANCIERS SECONDO LA RICETTA DI LADUREE

 

Ingredienti (per circa 60 pezzi utilizzando gli stampi per financiers Pavonidea)
– 95 g di burro + 20 g per gli stampi
– 195 g di zucchero a velo Eridania
– 70 g di farina 00 + 20 g per gli stampi
– 65 g di mandorle polverizzate
– 2 pizzichi di lievito in polvere
– 6 albumi
– 1 cucchiaino da caffè di vaniglia liquida

 

Preparazione:
in una casseruola sciogliere il burro e lasciarlo colorare a fuoco medio fino a quando assume un colore bruno.
Appena raggiunto il color nocciola, immergere il fondo del recipiente nell’acqua fredda per interrompere la colorazione, e far raffreddare.

 

Mescolare lo zucchero, la farina e le mandorle. Incorporare il lievito.
Aggiungere gli albumi poco alla volta per non fare grumi, mescolando con una spatola da pasticceria Le Creuset.
Versare la vaniglia e il burro liquido appena tiepido. Mescolare bene.

 

Conservare la pasta in frigo per almeno 12 ore ( la pasta va preparata preferibilmente il giorno prima della cottura).

 

Il giorno seguente, sciogliere 20 g di burro e con un pennello imburrare gli stampi.
Metterli a freddo per 10 minuti affinchè il burro si rapprenda.
Infarinarli leggermente, eliminando la farina in eccesso.
Riempirli per 3/4 della loro altezza.

 

Infornare per 6-8 minuti a 210 C.
lasciarli raffreddare leggermente, sformarli e far raffreddare su una griglia.

 

Si conservano 3-4 giorni in una scatola chiusa ermeticamente.

 

La ricetta è tratta dal libro “Dolce” della Pasticceria Ladurèe, edito da Lxury Books.

 

Io li ho accompagnati con la miscela “giardino indiano” Orodorienthe.

 

 

Financiere Ladurée

Pubblicato da Marilù
15 peperoncini
 

Commenti:

  1. Patrizia scrive:

    Deliziosissimi e da provare…devono essere davvero molto buoni!! Anche qui a Roma un tempaccio!! Un bacione!

  2. Federica scrive:

    Ho quel libro da quasi un anno e sarà che cominci ad usarlo invece di ammirarlo e basta! Devono essere deliziose e delicate queste tortine. Bacioni

  3. dauly scrive:

    quel libro è in bella vista sul tavolino della sala, è troppo elegante e sciccoso, delle ricette però ho fatto solo la mousseline al pistacchio e l’ananas arrostito.

  4. Ka' scrive:

    ecco mi sono accorta che voglio quel libro, meglio tardi che mai , no?! Paso da te per il tè, ok?!Baciozzi!

  5. Chiara Giglio scrive:

    sono deliziosi,ho gli stampini…..Chissà che non mi venga l’ispirazione! buona settimana…

  6. bear's house scrive:

    Ciao cara!!!

    Che meravglia…

    Ci siete due due o tre che seguo di cucina e siete tutte dei miti!

    Bacio grande! Kisssssssssss. NI

  7. non ho questo libro…hmmm hmmm..mumble mumble….

  8. Renza scrive:

    Deliziosi!! Vorrei davvero quel libro… ma ne ho così tanti!!
    Buona serata!

  9. lidia scrive:

    Ma…..ottimi da acquistare il libro.Ciao

  10. pennaeforchetta scrive:

    Il tempo è brutto anche qui a Milano… uniamo l’Italia con questo dolcetto?
    e il libro è qui accanto a me nella pigna dei libri “da provare” :-)

  11. Luisa scrive:

    non li ho mai fatti.. e quel libro mi ispira, ma non ce l’ho ancora! mi sa che…
    buonissimi cmq!
    baci

  12. Letiziando scrive:

    Che spettacolo!!!! Innamorata al primo sguardo :)

    Buon pomeriggio

  13. non ho mai fatto di financiers… ma questi mi sembrano deliziosi!!!
    proverò, proverò!!
    e ti farò sapere come sono venuti!
    un bacione

  14. Elisabetta scrive:

    una volta li ho assaggiati e mi erano piaciuti da matti!!! grazie per la ricetta!

  15. Orodorienthe scrive:

    Direi che l’abbinamento è favoloso, grazie, ciao

Lascia un commento

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà reso pubblico.
*
*
Grazie a tutti voi che lasciate un segno del vostro passaggio nel mio blog: è questo quello che mi dà l'entusiasmo per andare avanti!