martedì 12 maggio 2015

BURGER DI ASPARAGI

burger di asparagi

C’è chi tira le somme del proprio anno il 31 Dicembre, e credo che a farlo siano i più, e chi come me le tira in primavera, perché io il mio anno lo faccio iniziare quando si risveglia la natura, forse perché è più semplice perdonarsi e digerire i propri fallimenti, forse perché è più entusiasmante progettare nuove sfaccettature di vita quando c’è così tanta luce e si può stare a piedi nudi in terrazza sulla sedia a sdraio e con la testa tra le poche nuvole rimaste in un infinito cielo azzurro , forse per entrambe le cose insieme o forse per nessuna delle due, non so, mi viene semplicemente naturale fare così.

 

In questa primavera sento il bisogno di tanto ossigeno, di respirare cose belle a pieni polmoni, di circondarmi di colori sgargianti e di anime vagabonde, di non perdere tempo ma la cognizione del tempo, di andare al mare quando mi va e passeggiare in spiaggia con un cappello di paglia a tesa larga, di annusare il profumo dei fiori, di prendere le situazioni in maniera più easy e pensare positivo, di comportarmi più spesso come un’adolescente anziché come una persona vicina alla pensione, sento il bisogno di sporcarmi le mani di terra, di bere tè, di nutrirmi di verdure freschissime e croccanti, di ridere fragorosamente, di spegnere computer e cellulare e leggere un libro in un prato, insomma ho la necessità di vivere una vita meravigliosa con sfacciataggine!

 

 

asparagi

burger di asparagi 1

BURGER DI ASPARAGI

 

Ingredienti (per 4 burger):

– 500 g di asparagi verdi

– 80 g di pane al farro secco

– 50 g di cipollotto

– 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

– 1 uovo piccolo

– 1 cucchiaio raso di farina di ceci

– prezzemolo fresco tritato

– pepe nero

– sale marino fino integrale

– olio extravergine di oliva

– pangrattato per la finitura

 

Preparazione:

lavare e mondare gli asparagi, tagliare i gambi a pezzi, tenere da parte le punte.

Lessare i gambi in acqua bollente per circa 12/15 minuti o comunque fino a quando non risulteranno morbidi. Scolarli.

 

Affettare il cipollotto e farlo appassire, a fiamma bassa, in padella con mezza tazzina di acqua e poco olio per circa 10 minuti. Aggiungere i gambi lessi e le punte degli asparagi e fare asciugare tutta l’acqua.

 

Ammollare il pane secco in acqua tiepida e quando si sarà ammorbidito strizzarlo bene con le mani.

 

Mettere gli asparagi con il cipollotto in un mixer da cucina, aggiungere il pane ammollato e strizzato e l’uovo, far girare fino a quando non si otterrà un impasto omogeneo.

Mettere l’impasto in una ciotola ed aggiungere la farina di ceci setacciata, il Parmigiano ed il prezzemolo. Amalgamare bene. Aggiustare di sale e pepe.

Coprire la ciotola con una pellicola e far riposare n frigorifero per un paio d’ore.

 

Per formare i burger: foderare la teglia da forno con un foglio di carta da forno.

Adagiare un coppapasta da 9 centimetri di diametro, leggermente unto all’interno con l’olio e spolverizzato con un leggero velo di pangrattato, sulla carta da forno, ungere lo spazio interno con poco olio e un velo sottile di pangrattato, mettere qualche cucchiaiata di impasto di asparagi fino a quando non avremo raggiunto un’altezza di circa 1,5 / 2 centimetri, livellare la superficie, oliare leggermente e spolverizzare con un velo di pangrattato, togliere delicatamente il coppapasta e procedere così alla formatura dei rimanenti burger.

 

Cuocere i burger in forno preriscaldato a 180 C per circa 20 minuti, o comunque fino a quando non saranno ben cotti, azionando la funzione grill per gli ultimi due minuti.

 

Servire con verdure fresche di stagione e della maionese.

 

 

burger di asparagi 2

In dispensa:

– olio extravergine d’oliva biologico Calandrone

 

A tavola:

– canovacci GreenGate

 

Attrezzatura utile in cucina:

– teglia da forno Pavonidea

 

Pubblicato da Marilù
2 peperoncini
 

Commenti:

  1. Bentornata carissima! I tuoi burger sono molto appetitosi, li proverò senz’altro! Buona giornata :)

Rispondi a Marilù Annulla risposta

I campi contrassegnati con l'asterisco * sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà reso pubblico.
*
*
Grazie a tutti voi che lasciate un segno del vostro passaggio nel mio blog: è questo quello che mi dà l'entusiasmo per andare avanti!